Assicurazione Auto con Scatola Nera

Che Cos’è e Come Funziona

Assicurazione Auto Scatola NeraLa polizza di assicurazione con scatola nera prevede che a la compagnia assicurativa installi sull’auto assicurata una “black box”, che localizza e registra in ogni momento la posizione della macchina, gli spostamenti, la condotta di guida, e consente, in caso di incidente, di ricostruirne la dinamica in modo preciso.

In cambio di questo maggiore controllo, l’assicurato ottiene uno scontro sul prezzo della polizza.


Si tratta di una delle novità introdotte nel 2012 dalle liberalizzazioni nel settore delle assicurazioni auto, che ha previsto la possibilità di installare una scatola nera in auto e di ottenere in cambio uno sconto sul premio assicurativo.

Al fine di prevenire le frodi, infatti, il governo ha pensato all’introduzione della scatola nera, la “black box” sulle autovetture, in grado di monitorare lo stile di guida del conducente e di rilevare tutti i movimenti dell’auto prima di un sinistro stradale.

Un ottimo modo per gli automobilisti onesti per ottenere uno sconto sulla polizza auto, ma anche un sistema di sicurezza in più, visto che la scatola nera dispone di un localizzatore satellitare che permette, in caso di bisogno, di chiedere subito soccorso indicando la posizione esatta in cui ci si trova.

Quanto Si Risparmia sul Prezzo?

L’incentivo all’installazione della scatola nera consiste nella possibilità di ottenere uno “sconto significativo” sulla polizza. Stando ai dati pubblicati dall’Ania a febbraio 2014, secondo una stima della società di provider Viasat Group, con l’installazione della scatola nera i prezzi delle polizze RCA si riducono in media del 7-10%, mentre per le polizze contro il furto il risparmio è del 40-50%.

E sembra che due italiani su tre siano disposti ad installarla sulle proprie auto.

Con l’approvazione del DL 145/2013 (“Destinazione Italia”) era stato definito meglio l’importo dello sconto che le compagnie di assicurazione avrebbero dovuto applicare a chi decide di installare la scatola nera sulla propria vettura. Le imprese assicurative dovevano applicare uno sconto di almeno il 7% se l’assicurato accetta l’istallazione della scatola nera. E nel caso in cui questa percentuale non fosse stata rispettata, erano state previste sanzioni da 5.000 a 40.000 euro comminate dall’Ivass e la riduzione automatica del premio a vantaggio dell’assicurato.

Il 5 febbraio 2014 però questo decreto è stato ritirato. Le compagnie possono quindi decidere in quali garanzie offrire e quali sconti offrire per chi accetta di installare la scatola nera sulla sua macchina.

Cosa c’è dentro la scatola nera?

All’interno della black box, che ha dimensioni molto contenute (è grande poco più di un accendino) si trovano sempre almeno questi quattro componenti:

  1. accelerometro che misura accelerazioni, frenate, cambi di traiettoria dell’auto ed eventuali incidenti
  2. localizzatore GPS satellitare che registra la posizione e la velocità dell’auto
  3. GSM che memorizza i dati in locale e li invia al service provider
  4. microprocessore di memoria permanente, per salvare tutti i dati
  5. batteria

Servizi della Scatola Nera

La scatola nera sull’auto può essere utilizzata per vari scopi. Secondo i dati Ania dell’inizio 2014 (dossier “Scatole nere, l’Italia leader nel mondo”), ecco per cosa viene utilizzata la scatola nera dalle assicurazioni:

  • 100% crash (per ricostruire la dinamica degli incidenti)
  • 95% assistenza stradale (per l’invio di carro attrezzi in seguito a incidenti o se il mezzo va in panne)
  • 60% furto (il GPS permette di localizzare l’auto rubata)
  • 15% e-call automatica in caso di sinistro
  • 70% per tariffe personalizzate in base a chilometri percorsi, tempo, stile di guida, …
  • 20% per servizi aggiuntivi (assicurazione viaggi, parcheggio, …)

Quando Conviene? Pro e Contro

Conviene per i guidatori onesti e prudenti, che hanno uno stile di guida tranquillo, che rispettano i limiti, che non hanno mai provocato incidenti. In questo modo possono dimostrare la loro correttezza ed essere maggiormente tutelati anche in caso di incidente.

È consigliata anche per chi considera lo sconto ottenuto sul premio da pagare sufficiente a colmare i limiti di privacy, visto che con la scatola nera la compagnia di assicurazione raccoglie numerose informazioni sullo stile di guida e gli spostamenti.

Per chi abita in zone poco tranquille, abbinando la scatola nera alla polizza furto, si può ottenere una maggiore sicurezza e anche un risparmio sul prezzo.

È inoltre utile in quelle zone d’Italia in cui i premi sono particolarmente alti per via di truffe e elevato numero di sinistri.

Altro incentivo a utilizzarla è che siccome i dati sono registrati in modo oggettivo, possono anche essere legalmente utilizzati durante un processo come prova.

È Obbligatoria?

No, la scelta di installarla o meno è facoltativa.

Quanto Costa

Ogni compagnia propone condizioni differenti (ad esempio la scatola nera può essere usata per controllare gli incidenti, per assistenza stradale, ritrovare auto rubata, ecc.) e inoltre il prezzo dipende anche dai dati dell’assicurato, dal suo storico di sinistri, dalla sua classe CU, dalla zona in cui vive, ecc. Quindi non è possibile fornire un dato di costo univoco.

Il consiglio è quello di utilizzare uno dei vari comparatori online per richiedere, senza impegno, un preventivo di prezzo alle varie compagnie. In questo modo, confrontando le proposte a parità di richieste si potrà valutare l’assicurazione più conveniente.

Bisogna inoltre tenere presente che il costo per l’installazione della scatola nera sull’auto è di circa 30-40 euro. E siccome i dispositivi sono concessi in comodato, se si decide di cambiare compagnia, bisogna disinstallare la blackbox, e questo ha un costo, sempre di circa 30-40 euro.

Compagnie che Propongono Polizza Auto con Scatola Nera

Varie compagnie di assicurazione propongono polizze assicurative con la scatola nera. Alcune compagnie, tramite l’installazione della black box, determinano il costo della polizza in base all’effettivo uso della macchina, ai chilometri percorso, allo stile di guida. Eccone alcune.

Polizza Unipol Unibox
I pionieri del settore sono stati quelli di Unipol, compagnia che ha iniziato fin dal 2005 a offrire ai clienti la possibilità di istallare la black box e ottenere sconti fino al 20% sul premio RCA e uno sconto del 50% sul premio Furto e Incendio. Unibox in caso di sinistro stradale invia automaticamente l’allarme che attiva la procedura di soccorso stradale, permette di ricostruire con chiarezza le dinamiche che hanno portato all’incidente e inoltre calcola i chilometri percorsi e in caso di furto consente di rintracciare l’auto. È disponibile nelle versioni Top, Full, Easy e Moto.

Polizza Axa Autometrica
Con questa polizza di assicurazione auto di Axa, i servizi di emergenza e di assistenza in caso di sinistro vengono attivati in tempo reale grazie al dispositivo satellitare installato sulla vettura in grado di segnalare in tempo reale la posizione della macchina.

Polizza Sesto Senso KM Allianz
Con Sesto senso Allianz installa sulla tua vettura un impianto satellitare (Allianz Box) in grado di inviare alla centrale operativa un segnale di emergenza in caso di sinistro o furto dell’auto. Dispone anche di un localizzatore GPS e di un telefono GSM per parlare in vivavoce con la centrale. Consente di scegliere una polizza auto a consumo.

Polizza Generali Sei In Auto GPS
Tramite l’installazione della Clear Box offre un’offerta Pay per Use e protezione furto, con risparmio 18% sulla RCA, 10% sulla Kasko e 50% su Furto e Incendio

Polizza Reale Mutua AutoMia Reale Full Box
Installando la scatola nera (Full Box Reale) permette di risparmiare. Nel caso di “Full Box Reale Plus” si risparmia il 10% sulla RCA e il 30% sulla garanzia furto. Con la “Full Box Reale Top” lo sconto è del 15% sulla RC Auto e del 50% sulla garanzia furto. E con la “Full Box Reale Giovani (Under 26)” si risparmia il 20% sulla RC Auto e il 50% sul Furto.

Polizza Quality Driver Genertel
Genertel Quality Driver è una polizza di assicurazione auto con scatola nera che premia gli automobilisti con che tengono una guida responsabile. Il sistema valuta lo stile di guida e genera dei “crediti sicurezza” che danno diritto a sconti sul premio pagato. Inoltre grazie al localizzatore satellitare GPS verrà inviato automaticamente un carro attrezzi in caso di incidente grave e si potrà ricostruire precisamente la dinamica dell’incidente. Inoltre si sarà tutelati anche in caso di furto.

Polizza Sara Free
Utilizza la scatola nera per offrire un’assicurazione a chilometri in cui si paga in base ai km percorsi. L’offerta è dedicata a chi percorre meno di 10.000 km all’anno.

Polizza Groupama Autocontrollo 2.0
Prevede l’installazione del dispositivo satellitare Autobox sulla macchina e consente di ritrovare l’auto in caso di furto, rilevare in tempo reale gli incidenti, richiedere soccorso stradale in caso di incidente, e in generale permette di scegliere garanzie accessorie personalizzate.

Polizza Unipol Sai KMsicuri
Tramite l’installazione della UNIBOX in auto, permette di ottenere un’assistenza sicura e veloce.

Privacy

La scatola nera raccoglie vari dati, come tutti i vari spostamenti effettuati con l’auto, la velocità, il rispetto dei limiti orari, la condotta di guida, gli orari in cui si utilizza la macchina, gli eventuali incidenti.
In Italia l’Ivass (Authority delle Assicurazioni) e il Garante della Privacy stanno realizzando un regolamento congiunto per regolamentare la scatola nera e tutelare la privacy degli automobilisti che l’hanno installata sull’auto.



Agomento: Assicurazione Scatola Nera Auto
Articolo pubblicato il 1 aprile 2012