Diminuzione Automatica Premi Assicurazione RC Auto e Risarcimento Furto Incendio Più Veloce

Altre novità in arrivo per il settore dell’assicurazione auto. Con gli emendamenti presentati al Decreto Liberalizzazioni, una delle novità approvate dal Senato è stata quella dell’introduzione delle diminuzione forzata dei premi assicurativi RCA.

Emendamenti DL Liberalizzazioni Assicurazioni AutoIn pratica ogni anno scatterà in modo automatico, una riduzione del premio per gli automobilisti che non abbiano fatto incidenti. Quindi chi non sarà coinvolto in incidenti, otterrà il beneficio di pagare meno di assicurazione. Le diminuzioni saranno calcolate automaticamente in base alla classe di merito attribuita alla polizza sottoscritta dall’assicurato.

Altra decisione approvata è quella di velocizzare i risarcimenti per quanto riguarda le assicurazioni furto incendio. In pratica, in caso di furto o incendio dell’auto, la compagnia assicurativa ha l’obbligo di risarcire il danno indipendentemente dalla richiesta del rilascio del certificato di chiusa inchiesta.


Ecco i testi degli emendamenti approvati dalla Commissione Industria del Senato:

Conversione in legge del decreto-legge 24 gennaio 2012, n. 1, recante disposizioni urgenti per la concorrenza, lo sviluppo delle infrastrutture e la competitività.

Emendamenti approvati nella seduta 283ª del 28/02/2012

34.0.6
Sangalli, Fioroni, Armato, Garraffa, De Sena, Latorre, Tomaselli, Legnini
Dopo l’articolo 34, aggiungere il seguente:
Art. 34-bis.
1. All’articolo 133 del decreto legislativo 7 settembre 2005, n. 209, alla fine del comma 1, è aggiunto il seguente periodo: “La predetta variazione in diminuzione del premio si applica automaticamente nella misura preventivamente quantificata in rapporto alla classe di appartenenza attribuita alla polizza ed esplicitamente indicata nel contratto”.
2. Il mancato rispetto della disposizione di cui al comma 1, comporta l’applicazione, da parte dell’ISVAP di una sanzione amministrativa».

34.0.8
Sangalli, Fioroni, Armato, Garraffa, De Sena, Latorre, Tomaselli
Dopo l’articolo 34 aggiungere il seguente:
Art. 34-bis.
(Certificato di chiusura inchiesta nell’assicurazione obbligatoria per i veicoli a motore)
1. Nel capo IV del titolo X del codice delle assicurazioni private, di cui al decreto legislativo 7 settembre 2005, n. 209, dopo l’articolo 150 è aggiunto il seguente: “Art. 150-bis. – (Certificato di chiusa inchiesta). – 1. È fatto obbligo alla compagnia di assicurazione di risarcire il danno derivante da furto o incendio di autoveicolo, indipendentemente dalla richiesta del rilascio del certificato di chiusa inchiesta, fatto salvo quanto disposto dal comma.
2. Nei procedimenti giudiziari nei quali si procede per il reato di cui all’articolo 642 del codice penale, limitatamente all’ipotesi che il bene assicurato sia un autoveicolo, il risarcimento del danno derivante da furto o incendio dell’autoveicolo stesso è effettuato previo rilascio del certificato di chiusa inchiesta”.

Fonte: senato.it



Agomento: Emendamenti Decreto Liberalizzazione Assicurazioni Auto 2012
Articolo pubblicato il 2 marzo 2012