Domiciliazione Bollo Auto Regione Lombardia

Domiciliazione Bollo Auto LombardiaA partire dal 1° gennaio 2017 tutti i cittadini residenti nella Regione Lombardia hanno la possibilità di pagare il bollo auto tramite domiciliazione bancaria, ottenendo anche uno sconto del 10% sull’importo dovuto.

In questa guida spieghiamo tutto quello che c’è da sapere e la procedura da seguire per domiciliare il bollo auto.


Che cosa è la domiciliazione bancaria?

Definizione: la domiciliazione è un servizio offerto dalle banche, che permette di eseguire pagamenti periodici tramite addebito automatico sul proprio conto corrente. Lo stesso servizio viene offerto anche dalle Poste Italiane, e si chiama domiciliazione postale.

Chi può domiciliare il bollo auto

Possono usufruire di questa possibilità tutti i cittadini lombardi (persone fisiche residenti in Lombardia) proprietarie o locatarie di veicoli, che abbiano un conto corrente attivo presso una banca o in posta. Non possono domiciliare il bollo i titolari di una carta prepagata, in quanto è necessario avere un conto corrente.

Il servizio è quindi riservato ai cittadini delle province di Bergamo, Brescia, Como, Cremona, Lecco, Lodi, Mantova, Milano, Monza e Brianza, Pavia, Sondrio, Varese.

Inoltre la domiciliazione del bollo auto può essere effettuata anche dalle persone residenti all’estero ma iscritte all’AIRE (Anagrafe degli Italiani Residenti all’Estero) di uno dei comuni della Regione Lombardia.

Ed è possibile anche la domiciliazione del pagamento per conto del proprietario o locatario della vettura, esempio per il coniuge, il convivente, il figlio o il nipote.

Vantaggi: sconto 10% sul bollo auto

Il principale vantaggio della domiciliazione bancaria per il pagamento del bollo auto, è che consente di ottenere uno sconto del 10% sulla somma dovuta.

Altro vantaggio è dato dal fatto che non ci si deve più recare a pagare il bollo in quanto questo viene scalato in modo automatico dal proprio conto corrente bancario o postale. Di conseguenza si evitano ritardi e possibili more.

Quando

La domiciliazione può essere richiesta a partire dal 1° gennaio 2017 per i bolli auto con scadenza 31 dicembre 2016, e quindi pagabili entro il 31 gennaio 2017.

Come fare

Per poter attivare il servizio di domiciliazione bancaria o postale è necessario far pervenire alla Regione Lombardia, per ogni veicolo, il mandato di autorizzazione all’addebito (mandato SEPA Direct Debit Core) entro determinate scadenze.

A differenza della domiciliazione delle utenze (esempio bollette luce, gas, acqua, rifiuti, …) la richiesta non va fatta in banca, ma online o tramite invio cartaceo del modulo via posta.


Le possibilità sono le seguenti:

1. Invio online sul sito Portale dei Tributi della Regione Lombardia: accedendo all’area personale entro la fine del mese precedente a quello in cui deve essere effettuato il pagamento. Quindi ad esempio se la scadenza per il pagamento del bollo auto è il 30 aprile 2017, la domanda di domiciliazione va inviata entro il 31 marzo 2017. Una volta entrati nell’area personale si trova il mandato di autorizzazione all’addebito in conto corrente da compilare e trasmettere telematicamente. Nel caso in cui il conto corrente sia intestato a persona diversa dal proprietario o locatario del veicolo, devono autenticarsi entrambi.

2. Compilazione del mandato online e spedizione tramite posta ordinaria entro il giorno 15 del mese precedente a quello in cui deve essere effettuato il pagamento. Quindi ad esempio se il termine di pagamento del bollo è il 30 aprile 2017, la richiesta di domiciliazione va inviata entro il 15 marzo 2017). Bisogna compilare on line il mandato, stamparlo e farlo firmare sia dal proprietario/locatario dell’automobile che dall’intestatario del conto corrente su cui verrà eseguita la domiciliazione. Il tutto va poi spedito per posta a questo indirizzo: Regione Lombardia – Casella Postale n. 11048 – Via Valtellina 5/7 – 20159 MILANO.

3. Compilazione cartacea del mandato allegato all’avviso di rinnovo e invio tramite posta: in prossimità della scadenza del bollo, la Regione Lombardia invia via posta un promemoria con la scadenza entro cui deve essere effettuato il pagamento. All’interno della busta è presente anche l’apposito mandato di autorizzazione all’addebito diretto della tassa auto, per chi vuole domiciliare il pagamento. In questo caso il modulo va compilato in stampatello, firmato sia dal proprietario/locatario del veicolo che e dall’intestatario del conto corrente su cui verrà eseguito l’addebito (solo se persona diversa), e spedito per posta ordinaria (non posta raccomandata), entro il giorno 15 del mese precedente a quello in cui deve essere effettuato il pagamento (quindi se il termine è il 30/04/2017, il mandato deve arrivare entro il 15 marzo 2017), a: Regione Lombardia – Casella Postale n. 11048 – Via Valtellina 5/7 – 20159 MILANO.

NB: in questo caso non vale la data di invio ma quella in cui il mandato arriva alla casella postale.
Nel caso in cui il mandato venga inviato in ritardo, la domiciliazione sarà attivata dal periodo di imposta successivo.

Accettazione o Rifiuto

Nei giorni successivi all’invio della richiesta di domiciliazione, il sistema invia al richiedente un’e-mail di conferma dell’attivazione o del rifiuto del mandato.

In alternativa, nel caso in cui non si riceva alcun email, è possibile controllare lo stato del mandato accedendo all’area personale del Portale dei Tributi della regione Lombardia mediante autenticazione forte (cioè, mediante SPID o CRS/CNS o OTP), oppure informandosi presso il proprio istituto di credito.

Quanto costa

Con la domiciliazione bancaria o postale si paga una commissione di 1€ per ogni addebito.

Quando avviene l’addebito sul conto corrente

L’addebito sul conto corrente avviene l’ultimo giorno utile per il pagamento della tassa automobilistica.

Ricevuta di pagamento

Dopo l’addebito in conto corrente si riceverà, entro 60 giorni, una ricevuta di versamento in formato digitale.

Rinnovo

Non c’è bisogno di rinnovare la domiciliazione. Una volta fatta, questa resta attiva anche negli anni successivi.

Per ulteriori dettagli: http://www.tributi.regione.lombardia.it/



Agomento: Domiciliazione bancaria Bollo Auto 2017
Articolo pubblicato il 8 febbraio 2017