Col Federalismo Fiscale, la Polizza RC Auto passerà agli Enti Locali

Tra le novità che potrebbero essere introdotte con l’approvazione del Federalismo Fiscale, c’è anche il prelievo delle imposte sull’RC Auto, che passerà ai territori.

Federalismo Fiscale: RCA, Bollo Auto, IPT

Federalismo Fiscale

Il testo del decreto del federalismo fiscale sul fisco regionale, provinciale e sanità prevede alcune novità anche per gli automobilisti.

In una versione del decreto attuativo del federalismo fiscale, in fase di approvazione, viene previsto che a partire dal 2012 il prelievo delle polizze RCA sarà competenza degli enti provinciali. Oggi l’aliquota è di importo pari al 12,5%, ma le province potranno, a loro discrezione, aumentare o diminuire l’imposta del 3,5%. La nuova aliquota potrà quindi raggiungere anche il 16%.
In pratica quindi la polizza RCA non dovrà più essere pagata alla compagnia di assicurazione, ma direttamente all’amministrazione provinciale, con degli appositi moduli che verranno rilasciati entro fine anno.

Inoltre con il disegno di legge di stabilità il governo italiano ha previsto delle modifiche anche all’Imposta Provinciale di Trascrizione (IPT), con destinazione del gettito alla Provincia in cui risiede il soggetto passivo d’imposta. L’IPT, che attualmente è fissa, potrà essere modulata sulla tipologia di veicolo, sulla sua potenza e cilindrata.

Dal 2013, poi, le amministrazioni provinciali potranno beneficiare anche della compartecipazione al bollo auto, che rimarrà una tassa regionale, ma vedrà una parte degli introiti migrare verso le province.

Per approfondimenti sull’argomento:
http://www.ilsole24ore.com/art/notizie/2011-03-28/tipo-veicolo-auto-fino-213329.shtml
http://eventiquattro.ilsole24ore.com/eventi-e-altro/fisco/notizie/2011/03/20/aggiornato-il-decreto-sul-federalis.aspx



Agomento: Federalismo Fiscale: RCA, Bollo e IPT
Articolo pubblicato il 4 aprile 2011