Imposta RC Auto alla Provincia

Il premio da pagare per la polizza RCA, cioè la polizza assicurativa obbligatoria per poter circolare su strada, comprende anche le imposte e i contributi per il Servizio Sanitario Nazionale (10,5%) e per il Fondo di Garanzia per le Vittime della Strada (2,5%).

Imposta RC Auto ProvinciaFino al 2011 le imposte sulla RCA erano pari al 12,5%. Ma a partire dal 2012 l’imposta RC Auto diventerà un tributo proprio derivato delle province. E ogni provincia avrà facoltà (a decorrere dal 2011) di aumentare o diminuire l’imposta RCA di 3,5 punti percentuali. In pratica in ogni provincia si pagherà un’imposta differente, compresa tra il 9% e il 16%.

La variazione dell’imposta RC Auto applicata dalla provincia diventa operativa a partire dal primo giorno del secondo mese successivo alla pubblicazione della delibera sul sito del Dipartimento delle Finanze del Governo Italiano (vedi qui).

Questo è quanto stabilito dal D.Lgs 68 del 06/05/2011 in materia di federalismo fiscale.


Approfondimenti:

Modello Imposta Assicurazioni Premi e Accessori 2012

Testo del Decreto Legislativo 6 maggio 2011, n.68
(“Disposizioni in materia di autonomia di entrata delle regioni a statuto ordinario e delle province, nonché di determinazione dei costi e dei fabbisogni standard nel settore sanitario”)
www.attuazione.gov.it

Decreto del 3 giugno 2011
(“Modalità di pubblicazione delle deliberazioni di variazioni dell’aliquota dell’imposta sull’RCA”)
www.finanze.gov.it

Risoluzione n. 2 del 16 giugno 2011
(“Imposta sulle assicurazioni contro la responsabilità civile (RCA) – Art. 17 del D. Lgs. 6 maggio 2011, n. 68 – Variazione dell’aliquota – Quesito.”)
www.finanze.gov.it



Agomento: Imposta RC Auto Provincia
Articolo pubblicato il 27 giugno 2011