Liberalizzazione Assicurazioni Auto: oggi il DL in Senato

Il DL sulle liberalizzazioni approda oggi (29 febbraio 2012) nell’aula del Senato.

DL Liberalizzazione Assicurazioni AutoIl Decreto Legge sulle Liberalizzazioni ieri ha ottenuto l’approvazione da parte della Commissione Industria del Senato, dopo aver superato i due “nodi” riguardanti Taxi e Farmacie.

Da oggi quindi, dopo aver superato il primo passaggio parlamentare, il DL sulle liberalizzazioni sarà esaminato in Aula in Senato. Senato che ha tempo fino a venerdì 2 marzo 2012 per chiudere, visto che dalla settimana prossima il decreto passerà alla Camera, dove dovrà essere convertito in Legge Definitiva entro il 24 marzo 2012, pena la decadenza.

Cosa è cambiato per quanto riguarda la Liberalizzazione delle Assicurazioni Auto?

  • Dopo il Consiglio dei Ministri era stato stabilito che le compagnie di assicurazione devono fornire informazioni sulle condizioni contrattuali di almeno tre assicurazioni concorrenti. Erano poi state introdotte specifiche misure antifrode e l’utilizzo della scatola nera in auto. Inoltre per scoraggiare il risarcimento danni in contanti era stato introdotto uno una diminuzione del 30% dell’importo del risarcimento in contanti nel caso in cui l’impresa offrisse riparazione nelle proprie officine.
  • Dopo la Commissione Industria del Senato è stata eliminata la norma che prevedeva il taglio del 30% del risarcimento in contati nel caso in cui venissero utilizzate carrozzerie convenzionate con la compagnia di assicurazione per le riparazioni. Sono inoltre state inasprite le pene per le frodi sulle Polizze RC Auto. Il danno biologico a persone, per danni di lieve entità (lesioni minime) verrà risarcito solo in caso di riscontro medico legale (cioè solo se le lesioni sono dimostrabili con test medici obiettivi). Mantenuto lo sconto sull’assicurazione auto per chi installa la scatola nera nella vettura assicurata (serve per registrare i movimenti dell’auto in caso di sinistro, per prevenire le truffe). Verrà istituito un registro unico con i nomi e cognomi e tutte le informazioni sui danneggiati e testimoni degli incidenti, per controllare se ci siano nomi che ricorrono troppo spesso o incroci sospetti.


Agomento: DL Liberalizzazione Assicurazioni Auto in Senato
Articolo pubblicato il 29 febbraio 2012