Polizza RCA Rateizzata: pagare polizza auto a rate

Cos’è la polizza RCA a Rate?

Pagare assicurazione RCA a rateL’assicurazione a responsabilità civile autoveicoli (RCA), obbligatoria per poter circolare su strada, oggi è possibile pagarla anche a rate. In tempi di crisi economica che continua a mordere può essere vantaggioso per gli automobilisti, che già affrontano molte spese e tasse, poter frazionare la spesa del premio assicurativo annuale RCA in comode rate. Ogni compagnia assicurativa offre le sue specifiche soluzioni ai clienti e non è obbligata a concedere la possibilità di spalmare in rate il premio della RCA. Rimane invece l’obbligo per la compagnia assicurativa di rilasciare, su richiesta, un preventivo dell’assicurazione RCA della propria auto o veicolo, calcolabile spesso anche on line tramite le sezioni “preventivatore” che sono predisposte sui siti web delle Compagnie assicurative stesse.


Rateizzazione RCA: quante rate?

Tecnicamente nel linguaggio dei contratti assicurativi la possibilità di pagare a rate un’assicurazione è chiamata “frazionamento del premio assicurativo”, cioè possibilità di suddividere in rate, che generalmente possono essere semestrali (2 rate), quadrimestrali (3 rate) o trimestrali (4 rate), il pagamento del premio, cioè della quota annuale dell’assicurazione, nello specifico RCA. Diverse compagnie propongono anche possibilità di frazionare le rate del premio annuale RCA fino a 11 o 12 rate. Nel caso in cui ci siano dei particolari requisiti, non bisogna essere nella categoria “cattivi pagatori”, caso in cui ad esempio rientra chi gìha saltato di pagare qualche rata di altri finanziamenti.

Pagare a rate ha un costo

La scelta di poter pagare a rate la polizza RCA ha un suo costo, per sapere bene quali e quanta maggiorazione subirà il premio con la dilazione dei pagamenti, è necessario leggere bene il contratto in cui è dichiarato il numero delle rate, a seconda del numero in cui si fraziona il pagamento si potranno avere maggiorazioni indicativamente variabili dal 3,5% al 5%.
I tassi di interesse inoltre possono variare da zero al 10%, nel caso in cui si possa scegliere un tasso zero, si potrà concordare di ottenere sulla RCA uno sconto che al massimo arriva al 20%.

NOTA BENE: pagare sempre ogni rata stabilita da contratto, altrimenti si può entrare nella lista nera dei “cattivi pagatori”, che crea difficoltà concrete se si ha necessità di ottenere altri prestiti dalla banca.

Come ottenere la rateizzazione del premio RCA

Per poter accedere al frazionamento del premio assicurativo e quindi al suo pagamento dilazionato in rate bisogna seguire la seguente procedura:

  • Chiedere alla propria Compagnia assicurativa il pagamento in rate del premio
  • Per rateizzazione fino a 4 trances, l’Assicurazione non dovrà chiedervi documenti
  • Per rateizzazioni in 11 o 12 rate , l’Assicurazione vi farà firmare dei documenti, perché in realtà, per i pagamenti rateizzati la Compagnia assicurativa si appoggia ad una Finanziaria e sarà la Finanziaria che si preoccuperà di indagare sui prestiti del cliente e che dovrà dare l’ok alla accettazione di rateizzare il premio RCA

Quali garanzie e vantaggi ci sono?

Scegliendo il pagamento rateizzato del premio dell’assicurazione RCA si ottiene:

  • La copertura RCA valida per tutto l’anno di stipula
  • Copertura in caso di incidente anche se, per qualsiasi momentaneo motivo, avete saltato il pagamento di una rata. Nel caso in cui nell’incidente siate voi ad aver torto, cioè siate voi a causare il sinistro, l’assicurazione risarcirà i danni a persone e veicoli, nel caso siate voi a subire un incidente, otterrete il rimborso.
  • Anche in caso di rate mensili infatti l’assicurazione ha già incassato il premio annuale dalla finanziaria a cui si appoggia e a cui voi versate le rate dovute.

Quali forme di pagamento rate

Le Compagnie assicuratrici offrono diverse possibilità di pagamento a rate del premio RCA tra cui anche le carte resolving, a tassi di interesse che possono anche essere zero, ma anche essere abbastanza elevati e che sono diversi da compagnia a compagnia. In ogni caso è bene ricordare che anche questa forma di pagamento è assimilabile ad un prestito e quindi non bisogna saltare di pagare una rata, per non incorrere in pesanti penalizzazioni.

Cosa è una carta revolving?

Le revolving card sono carte di credito ricaricabili, offerte dalle compagnie assicurative stesse in partnership con importanti istituti di credito. Le revolving card permettono il pagamento a rate della polizza assicurativa stipulata (con tasso interesse o tasso zero) , ma anche mantengono le caratteristiche delle carte revolving tradizionali che sono principalmente:

  • tasso di interesse su tutti gli altri acquisti effettuati,
  • ancoraggio ad un conto corrente bancario
  • canone annuo se il titolare non effettua un minimo di acquisti.

Esempi

Per sapere quali compagnie offrono la possibilità di pagare a rate, vedi la sezione “Assicurazione Auto Rateizzata“.



Agomento: Pagare RCA a Rate: frazionamento del premio assicurativo
Articolo pubblicato il 30 agosto 2013