Check It Auto AIBA: Confronto Tariffe Assicurazioni Auto

Confronto Assicurazioni Auto Check It AutoL’AIBA, associazione dei broker di assicurazione, ha messo a disposizione dei suoi soci un utile strumento per effettuare il confronto delle tariffe di assicurazione auto proposte delle varie compagnie assicurative.

Uno strumento ancora più utile dopo l’entrata in vigore dell’obbligo di offrire sempre tre preventivi di imprese diverse a chi richieda una polizza auto. A partire dal 24/01/2012, come stabilito dalle nuove norme del Decreto Liberalizzazioni in materia di Assicurazioni Auto, si devono infatti offrire sempre ai contraenti tre preventivi di polizza proposti da tre assicurazioni diverse.

Come Funziona Check It Auto

Lo strumento di confronto preventivi di assicurazione auto è raggiungibile sul sito dell’AIBA sotto l’etichetta “CHECK-IT AUTO” e permette di richiedere il confronto delle tariffe per le assicurazioni di autovetture, autocarri o motoveicoli. Tramite la voce “personalizza” si possono inoltre personalizzare i dati da parte del singolo utente (aggiunta di garanzie facoltative, sconti, provvigioni, confronto marchi) e anche le garanzie.

In precedenza il servizio era disponibile sul sito web www.check-it-auto.it, mentre ora bisogna andare sul sito http://www.aiba.it/areariservata.asp e loggarsi (solo gli utenti registrati possono usare Check-It-Auto).


Esempio per quanto riguarda il confronto delle assicurazioni auto

Per il confronto delle tariffe, oltre alla polizza RCA obbligatoria per legge, si possono scegliere anche delle garanzie aggiuntive, le così dette polizze ARD (cioè “auto rischi diversi”), che sono facoltative.

Una volta inseriti i dati dell’assicurato (maschio/femmina, età, coniugato o no, anzianità della patente, residenza, professione, tipo di forma di guida), i dati dell’autoveicolo da assicurare (data immatricolazione, data di acquisto, marca, modello, allestimento, carrozzeria, alimentazione, cavalli fiscali, potenza in Kw, chilometri annui previsti, tipo di uso del veicolo, ecc.), i dati relativi allo stato assicurativo del veicolo (data di decorrenza, massimale, stato assicurativo, CU di provenienza e di assegnazione, numero di furti del veicolo o di sospensione della patente, …) e i dati relativi ai sinistri stradali riportati nell’attestato di rischio, si può procedere al calcolo del premio assicurativo offerto dalle varie compagnie di assicurazione.

Più sono precisi e dettagliati i dati inseriti, più si otterranno polizze mirate e specifiche.

Cliccando sul dettaglio di una delle polizze proposte si possono poi aggiungere anche delle garanzie facoltative (esempio cristalli, eventi naturali, garanzia ritiro patente, tutela giudiziaria, garanzia patente a punti, ecc.).

L’accesso al software di confronto tariffe è limitato ai soli soci dell’AIBA in possesso di username e password.



Agomento: AIBA Check It Auto (www.check-it-auto.it)
Articolo pubblicato il 10 aprile 2012